ARTE | MOSTRE

Mostra Personale di Luca Falace DIACRONIA FIGURATIVA E SINCRONISMO CREATIVO

ARTE E LETTERATURA

Esposizione delle Opere figurative, astratte e letterarie di Luca Falace_Comune di Napoli _

Periodo e durata della Mostra: dal 17 APRILE al 30 APRILE 2013
Luogo: Complesso Monumentale di San Severo al Pendino_Via Duomo, Napoli

PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO PELELLA_ARCHITETTI
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_FABRIZIA COSTACIMINO
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO VECCI_ARCHITETTI
FOTO LUCA FALACE
FOTO PAOLA TUFO
FOTO BRUNO RIZZI
PUBBLICAZIONI IEMME EDIZIONI

L’autore, quale storico dell’arte, letterato ed infine artista e ricercatore autonomo espone il “risultato” sempre in divenire di più di un decennio di studi. Le sue opere, come i volumi pubblicati, sono il documento che testimonia la lunga ricerca nel campo delle forme artistiche relative alla sfera degli eventi paralleli. Uno studio figurativo della storia dell’arte attraverso l’interpretazione dei molteplici stili nei diversi periodi storici fino a giungere a quello che l’autore stesso ha denominato
SINCRONISMO CREATIVO La scrittura e l’arte, non sono speculazione intellettuale o artistica, ma strumenti per indagare nel pensiero culturale più alto di ogni tempo: il mistero dell’esistenza. L’arte assume il suo ruolo originario di archetipo quale mezzo di interazione con il mondo fenomenico e metafisico. L’ arte e il simbolo si fondono grazie alla scrittura automatica simbolica, fenomenologia dell’inconscio che emerge durante la dimensione onirica e meditativa.

BIOGRAFIA Luca Falace nasce a Napoli il 15 Dicembre del 1970, si laurea alla Facoltà di Lettere indirizzo Storico Artistico Contemporaneo. Nella sua tesi in Antropologia Culturale indaga la relazione esistente tra il fenomeno delle divinazioni e le origini dell’arte, attraverso la simbologia del mito presente nelle tradizioni popolari. Le sue opere evidenziano l’archetipo più profondo del concetto d’arte; quello mitico e simbolico. Le svariate attività svolte nel corso degli anni contraddistinguono la sua personalità poliedrica: docente di storia dell’arte, compositore di opere pittoriche e musicali, scrittore di oltre dieci libri, designer di prodotti industriali, ideatore di macchinari per il benessere del corpo e mediatore nel settore dei Brevetti Industriali Internazionali. Da oltre un decennio è impegnato nello studio dell’aspetto antropologico dell’arte, nell’analisi degli eventi paralleli (da cui la teoria sul Sincronismo Creativo), nella ricerca inerente la mitologia ermetica e nella promozione dell’arte attraverso i Social Network.

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/21376

foto di paola tufo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PARTE II

Titolo della Mostra Personale di Luca Falace:
DIACRONIA FIGURATIVA E SINCRONISMO CREATIVO ARTE E LETTERATURA

Esposizione delle Opere figurative, astratte e letterarie di Luca Falace_Comune di Napoli _

Periodo e durata della Mostra: dal 17 APRILE al 30 APRILE 2013
Luogo: Complesso Monumentale di San Severo al Pendino_Via Duomo, Napoli

PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO PELELLA_ARCHITETTI
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_FABRIZIA COSTACIMINO
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO VECCI_ARCHITETTI
FOTO LUCA FALACE
FOTO PAOLA TUFO
FOTO BRUNO RIZZI
PUBBLICAZIONI IEMME EDIZIONI

L’autore, quale storico dell’arte, letterato ed infine artista e ricercatore autonomo espone il “risultato” sempre in divenire di più di un decennio di studi. Le sue opere, come i volumi pubblicati, sono il documento che testimonia la lunga ricerca nel campo delle forme artistiche relative alla sfera degli eventi paralleli. Uno studio figurativo della storia dell’arte attraverso l’interpretazione dei molteplici stili nei diversi periodi storici fino a giungere a quello che l’autore stesso ha denominato
SINCRONISMO CREATIVO La scrittura e l’arte, non sono speculazione intellettuale o artistica, ma strumenti per indagare nel pensiero culturale più alto di ogni tempo: il mistero dell’esistenza. L’arte assume il suo ruolo originario di archetipo quale mezzo di interazione con il mondo fenomenico e metafisico. L’ arte e il simbolo si fondono grazie alla scrittura automatica simbolica, fenomenologia dell’inconscio che emerge durante la dimensione onirica e meditativa.

BIOGRAFIA Luca Falace nasce a Napoli il 15 Dicembre del 1970, si laurea alla Facoltà di Lettere indirizzo Storico Artistico Contemporaneo. Nella sua tesi in Antropologia Culturale indaga la relazione esistente tra il fenomeno delle divinazioni e le origini dell’arte, attraverso la simbologia del mito presente nelle tradizioni popolari. Le sue opere evidenziano l’archetipo più profondo del concetto d’arte; quello mitico e simbolico. Le svariate attività svolte nel corso degli anni contraddistinguono la sua personalità poliedrica: docente di storia dell’arte, compositore di opere pittoriche e musicali, scrittore di oltre dieci libri, designer di prodotti industriali, ideatore di macchinari per il benessere del corpo e mediatore nel settore dei Brevetti Industriali Internazionali. Da oltre un decennio è impegnato nello studio dell’aspetto antropologico dell’arte, nell’analisi degli eventi paralleli (da cui la teoria sul Sincronismo Creativo), nella ricerca inerente la mitologia ermetica e nella promozione dell’arte attraverso i Social Network.

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/21376

foto evento di luca falace

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PARTE III

Titolo della Mostra Personale di Luca Falace:
DIACRONIA FIGURATIVA E SINCRONISMO CREATIVO ARTE E LETTERATURA

Esposizione delle Opere figurative, astratte e letterarie di Luca Falace_Comune di Napoli _

Periodo e durata della Mostra: dal 17 APRILE al 30 APRILE 2013
Luogo: Complesso Monumentale di San Severo al Pendino_Via Duomo, Napoli

PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO PELELLA_ARCHITETTI
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_FABRIZIA COSTACIMINO
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO VECCI_ARCHITETTI
FOTO LUCA FALACE
FOTO PAOLA TUFO
FOTO BRUNO RIZZI
PUBBLICAZIONI IEMME EDIZIONI

L’autore, quale storico dell’arte, letterato ed infine artista e ricercatore autonomo espone il “risultato” sempre in divenire di più di un decennio di studi. Le sue opere, come i volumi pubblicati, sono il documento che testimonia la lunga ricerca nel campo delle forme artistiche relative alla sfera degli eventi paralleli. Uno studio figurativo della storia dell’arte attraverso l’interpretazione dei molteplici stili nei diversi periodi storici fino a giungere a quello che l’autore stesso ha denominato SINCRONISMO CREATIVO La scrittura e l’arte, non sono speculazione intellettuale o artistica, ma strumenti per indagare nel pensiero culturale più alto di ogni tempo: il mistero dell’esistenza. L’arte assume il suo ruolo originario di archetipo quale mezzo di interazione con il mondo fenomenico e metafisico. L’ arte e il simbolo si fondono grazie alla scrittura automatica simbolica, fenomenologia dell’inconscio che emerge durante la dimensione onirica e meditativa.

BIOGRAFIA Luca Falace nasce a Napoli il 15 Dicembre del 1970, si laurea alla Facoltà di Lettere indirizzo Storico Artistico Contemporaneo. Nella sua tesi in Antropologia Culturale indaga la relazione esistente tra il fenomeno delle divinazioni e le origini dell’arte, attraverso la simbologia del mito presente nelle tradizioni popolari. Le sue opere evidenziano l’archetipo più profondo del concetto d’arte; quello mitico e simbolico. Le svariate attività svolte nel corso degli anni contraddistinguono la sua personalità poliedrica: docente di storia dell’arte, compositore di opere pittoriche e musicali, scrittore di oltre dieci libri, designer di prodotti industriali, ideatore di macchinari per il benessere del corpo e mediatore nel settore dei Brevetti Industriali Internazionali. Da oltre un decennio è impegnato nello studio dell’aspetto antropologico dell’arte, nell’analisi degli eventi paralleli (da cui la teoria sul Sincronismo Creativo), nella ricerca inerente la mitologia ermetica e nella promozione dell’arte attraverso i Social Network.

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/21376

 

 

 

 

 

 

 

foto bruno rizzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LUCA FALACE_MOSTRA SINCRONISMO CREATIVO_ARTE E LETTERATURA

Titolo della Mostra Personale di Luca Falace:
SINCRONISMO CREATIVO
ARTE E LETTERATURA

Esposizione delle Opere figurative, astratte e letterarie di Luca Falace_Studio Vecci Architetti _

Periodo e durata della Mostra: dal 21 FEBBRAIO al 28 FEBBRAIO  2013
Luogo: Studio Vecci Architetti_Studio Pelella_Costa Cimino

foto di bruno rizzi

PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO PELELLA_ARCHITETTI
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_FABRIZIA COSTACIMINO
PROGETTO ALLESTIMENTO E GRAFICA_STUDIO VECCI_ARCHITETTI
FOTO bruno rizzi
PUBBLICAZIONI IEMME EDIZIONI

L’autore, quale storico dell’arte, letterato ed infine artista e ricercatore autonomo espone il “risultato” sempre in divenire di più di un decennio di studi. Le sue opere, come i volumi pubblicati, sono il documento che testimonia la lunga ricerca nel campo delle forme artistiche relative alla sfera degli eventi paralleli. Uno studio figurativo della storia dell’arte attraverso l’interpretazione dei molteplici stili nei diversi periodi storici fino a giungere a quello che l’autore stesso ha denominato SINCRONISMO CREATIVO La scrittura e l’arte, non sono speculazione intellettuale o artistica, ma strumenti per indagare nel pensiero culturale più alto di ogni tempo: il mistero dell’esistenza. L’arte assume il suo ruolo originario di archetipo quale mezzo di interazione con il mondo fenomenico e metafisico. L’ arte e il simbolo si fondono grazie alla scrittura automatica simbolica, fenomenologia dell’inconscio che emerge durante la dimensione onirica e meditativa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Luca Falace Il Sincronismo Creativo

Museo di Capodimonte 28 Settembre 2012

“La Scrittura Automatica è stata usata come metodologia artistico-letteraria, da una delle più importanti Avanguardie Artistiche dei primi del Novecento: il Surrealismo. Tale corrente, in relazione con la psicoanalisi, cercò di far comprendere la limitata visone razionale dell’intelletto umano. André Breton, nel primo Manifesto Surrealista del 1924, definì così il surrealismo: «Automatismo psichico puro, attraverso il quale ci si propone di esprimere, con le parole o la scrittura o in altro modo, il reale funzionamento del pensiero.»

Esperimento dimostrativo pubblico sul Sincronismo Creativo. Performance Luca Falace Museo di Capodimonte Napoli 2012.

 

 

CONTINUA | STUDIO E RICERCA >>>